BILANCIO DI SOSTENIBILITA' DI SETTORE 2020 - giovedì 26 novembre a partire dalle ore 15.00

Federdistribuzione presenta la quarta edizione del Bilancio di Sostenibilità di Settore una nuova tappa di un percorso iniziato quasi dieci anni fa, con la prima edizione che vede la luce nel 2012. Concepire e realizzare il primo BSS fu un atto nel suo piccolo rivoluzionario: mai prima di allora era si era pensato di raccontare le azioni intraprese dalle aziende in ambito di responsabilità sociale di impresa e sviluppo sostenibile al di fuori delle singole realtà ma come insieme di aziende, ovvero come settore.

Le edizioni che si sono susseguite hanno consolidato questa buona pratica, aggiungendo di volta in volta elementi di interesse e allargando il parterre delle aziende partecipanti. Con il lavoro di analisi di Altis, nostro partner sin dall’inizio di questa avventura, abbiamo potuto osservare un costante aumento delle pratiche di sostenibilità all’interno del settore, che hanno incentivato e in alcuni casi anticipato la sfida stessa dello sviluppo sostenibile di tutto il Sistema Paese.

Quest’ultima edizione vede la luce in un anno particolare: la pandemia che ha sconvolto l’intero mondo ha da una parte innescato radicali cambiamenti nella società  e nell’economia, costringendoci a gestire problemi sanitari e sociali nuovi che hanno assunto priorità assoluta e rallentando, in parte, processi sostenibili già in atto.

Ci auguriamo che questo nostro BSS 2020, che raccoglie e rendiconta le molteplici attività svolte fino allo scorso anno, possa rappresentare una riflessione che guarda al futuro: un nuovo punto di partenza verso una nuova consapevolezza, ovvero che alla fragilità del pianeta si possa porre rimedio attraverso le azioni di tutti, privati, imprese e istituzioni, attuando quei comportamenti etici e quanto mai necessari che avevamo imparato a fare nostri, per garantire un futuro degno di questo nome alle nuove generazioni.

Non perdere l’evento di presentazione del nuovo Bilancio – giovedì 26 novembre a partire dalle ore 15.00 su www.ansa.it